Home > Storie d’Altri Tempi > Il collezionista di auto d'epoca

Il collezionista di auto d'epoca

Da 20 anni colleziona opere d’arte del design e del made in Italy: “inizialmente collezionavo anche auto americane, ma poi mi sono lasciato affascinare dallo stile inconfondibile delle auto italiane che hanno fatto la storia del made in Italy”.

E tra tutte le auto italiane c’è un marchio che più degli altri ha rapito il cuore di Federico: l’Alfa Romeo. Dall’imprinting di Enzo Ferrari, l’Alfa Romeo ha sempre percorso la strada della ricerca, della tecnica e dello sviluppo di auto potenti, innovative e esteticamente affascinanti.

La gioia e la fierezza con cui Pegorin racconta la sua invidiabile collezione ci fa capire l’amore viscerale che lo lega ai suoi gioielli: “questa Giulietta SZ è rarissima, i modelli carrozzati Zagato hanno vinto molte gare mentre le Touring sono molto eleganti e raffinate”. 

Ogni auto ha una storia da raccontare ma è la Storia quella che interessa di più a Federico “il collezionismo, che spero si diffonda sempre più in Italia, ha un significato profondo, vuol dire mantenere vivo un pezzo di storia d’Italia. Quella delle auto è ancora più importante perché narra non solo dell’importanza del design italiano, ma anche delle sue influenze in tutto il mondo”. Anche il design di arredi e oggetti vintage contribuiscono a arricchire la collezione di Pegorin. 

Le auto di Federico vivono grazie a lui una nuova giovinezza e interpretano nuovi ruoli e nuove storie. “Io le uso tutti i giorni, come auto normali, ma quando minaccia brutto tempo o grandine ovviamente le lascio al riparo”. Ma sono le avventure straordinarie che ci fanno comprendere la bellezza e la ricchezza di una tradizione lunga decenni: “ho partecipato anche a gare storiche, come la Vernasca in cui la mia Giulietta Sz è stata guidata addirittura da Arturo Merzario, il grande pilota italiano. Un onore e un piacere condividere con lui questa esperienza”.

La passione, poi, si trasforma in amore e vita quando viene condivisa con amici, da cui Federico ha scoperto la bellezza del collezionismo quando era ancora giovanissimo, e con la famiglia “come quella volta in cui ho percorso 800km in Giappone con la mia famiglia. Eravamo in 5 in una Fiat 1500 carrozzata Touring anni ’30 e abbiamo vinto anche un premio, una avventura incredibile e indimenticabile!” 

Una collezione come quella di Federico non si vede tutti i giorni, sono necessari anni di ricerca e studio per raggiungere un insieme così ricco di auto completamente originali. Oltre alla meccanica, che nel caso delle Alfa Romeo è spesso originale grazie alla componentistica particolarmente resistente, le rarissime auto di Pegorin vantano addirittura le targhe originali! Chissà quale gioiello sarà il prossimo a far parte di questa straordinaria famiglia.

Info e contatti
 
Other stories